NEWS

NEWS

NEWS

NEWS

Logotel e WeAct³: insieme per valorizzare la cultura

Logotel e WeAct³: insieme per valorizzare la cultura 03 Novembre 2017

Il 31 ottobre 2017 anche Logotel a Palazzo Barberini a Roma per la presentazione del progetto WeACT³ – Agire insieme. La Tecnologia per Arte, Cultura, Turismo, Territori

Logotel e WeAct³: insieme per valorizzare la cultura

WeACT³ – Agire insieme. La Tecnologia per Arte, Cultura, Turismo, Territori: un’iniziativa per la valorizzazione delle Gallerie Nazionali di Arte Antica di Roma, attraverso una serie di interventi e soluzioni tecnologiche di un gruppo di imprese ed Enti associati a Civita – Avvenia, Consorzio Glossa, Data Management PA, Enea, Ericsson, Gruppo DAB, Logotel, Mastercard, Oracle, Vodafone e Wind Tre – con l’obiettivo di garantire una più efficace fruizione del museo da parte dei visitatori.

Logotel e le altre imprese coinvolte, coordinate dall’Associazione Civita, si sono incontrate martedì 31 ottobre 2017, a Palazzo Barberini a Roma per la firma del contratto di sponsorizzazione tecnica e l’evento di presentazione del progetto WeACT³, cui ha partecipato anche il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini.

Logotel in particolare supporterà il Comitato Innovazione e Cultura dell’Associazione Civita nella definizione condivisa della strategia e degli strumenti per raccontare e diffondere il progetto WeACT³.
L’attività avrà come momento centrale la partecipazione di tutte le aziende coinvolte nel progetto WeACT³ a una giornata di workshop facilitato dai designer di Logotel che, attraverso tecniche di idea generation, co-progettazione e strumenti propri del service design, supporterà il gruppo di lavoro nell’individuazione dell’experience museale in atto grazie al progetto WeAct3.

Nell’iniziativa, che segue un modello di partnership pubblico-privata, si incontrano la capacità strategica di imprese capaci di produrre risultati concreti e le competenze scientifiche e di indirizzo della Direzione delle Gallerie.
La proposta progettuale WeACT³, frutto di un accurato lavoro di analisi delle due sedi del museo coinvolte - Palazzo Barberini e Galleria Corsini - si basa sull’adozione di soluzioni tecnologiche innovative volte ad attrarre e fidelizzare nuovi pubblici, anche attraverso il coinvolgimento dei giovani e a incrementare la partecipazione di cittadini avvicinandoli alla conoscenza delle collezioni delle Gallerie.

 

SCROLL TO TOP