Ne(x)t events. Moltiplicare la partecipazione: da 100 a oltre 1000 persone

Ne(x)t events. Moltiplicare la partecipazione: da 100 a oltre 1000 persone 19 Marzo 2020

Un'esperienza nativa digitale per coinvolgere un numero virtualmente illimitato di persone. Senza confini

 

Ne(x)t events. Moltiplicare la partecipazione: da 100 a oltre 1000 persone

Le tecnologie ci sono: piattaforme per i webinar, per la gestione di prenotazioni online e per coordinare le conversazioni dal vivo. In Logotel eravamo preparati. E siamo partiti senza intoppi. Dal 6 marzo abbiamo trasformato i nostri appuntamenti dal vivo – insieme a quelli con i nostri clienti – in eventi live digitali.

È un’altra best practice, nata ai tempi del Coronavirus, di cui vogliamo raccontarvi. Perché c’è un dato da tenere a mente, anche gli eventi che faremo in futuro: con il digitale nessuno è in ultima fila e i posti a sedere sono illimitati. La partecipazione si moltiplica, se a tutti viene data l’occasione di condividere il proprio punto di vista. È il ritmo dell’interazione a cambiare, un tema fondamentale del nostro approccio Ne(x)t working.

#1 Accessibilità

Abbiamo aperto le porte alla partecipazione nel nostro primo Digital Landscape, appuntamento dedicato al tema delle smart city e smart mobility. Più di 100 collaboratori hanno assistito dal vivo e la sua registrazione è subito divenuta patrimonio della nostra piattaforma media, che aumenta l’accessibilità dei nostri contenuti video. E chi non ha potuto assistere, ha usato la chat dedicata all’evento per leggere le conversazioni e portare i suoi stimoli.

#2 Interazioni visive

A una settimana di distanza, abbiamo discusso insieme a più di 70 partecipanti dell’ultimo numero di Weconomy, il nostro progetto culturale dedicato all’economia collaborativa. Volevamo valorizzarne le componenti visive e le mappe. Così, dal vivo, una regia digitale ha mostrato visual insight per potenziare il ritmo dei concetti raccontati dal relatore.

#3 Live fact-checking

L’expertise maturata e le sperimentazioni in corso ci permettono di accelerare il ritmo. Il 16 marzo c'è stato il terzo Digital Landscape, un’occasione di riattivare il nostro pensiero sull’economia circolare e l’eco-design. Un tema che non possiamo dimenticare, neppure in questa fase di emergenza. Con quasi 90 partecipanti abbiamo condiviso case study e fatto fact checking su alcuni luoghi comuni legati alla sostenibilità.

#4 Un servizio per i Clienti

Il patrimonio Logotel nella gestione degli eventi digitali è diventato subito un’occasione per offrire un servizio importante a un nostro Cliente: Groupe PSA. In un live streaming organizzato in meno di tre ore, abbiamo dato voce a Gaetano Thorel, CEO italiano del gruppo. Che, con il nostro supporto, è entrato in contatto con più di mille punti vendita e punti di assistenza su tutto il territorio nazionale. È stata un'occasione per far sentire la vicinanza di un top manager alla propria forza vendita, per rassicurare e spiegare i provvedimenti straordinari adottati, per essere pronti ora e dopo il Coronavirus.

#5 Un'esperienza scalabile

Non è tutto. Lunedì 23 marzo metteremo in connessione oltre 3000 persone in tutta Italia. E siamo pronti a raccontarlo in un altro post.

SCROLL TO TOP