Logotel partecipa a TED COUNTDOWN, con un punto di vista rigenerativo alla sostenibilità

Logotel partecipa a TED COUNTDOWN, con un punto di vista rigenerativo alla sostenibilità 30 Novembre 2020

Un nuovo Digital Landscape per capire come possiamo fare la differenza su larga scala.

Logotel partecipa a TED COUNTDOWN, con un punto di vista rigenerativo alla sostenibilità

E siamo a 20! Quello sulla Sostenibilità è il nostro ventesimo Digital Landscape e, per questo traguardo, non potevamo non affrontare una tematica di importanza cruciale per Logotel.

Insieme a TEDxReggioEmilia, abbiamo avviato la partecipazione all’iniziativa TED COUNTDOWN, che ha l’obiettivo di trasformare le idee in azioni per promuovere il dibatto sui temi della sostenibilità.

Il nostro tavolo di ricerca sta lavorando da mesi e questo Digital Landscape ha aperto la discussione a tutti i collaboratori di Logotel, più di 100 collegati in diretta, che hanno interagito sin dai primi minuti condividendo le proprie idee.

L’approccio Logotel alla sostenibilità.

Il nostro obiettivo è formare un nuovo punto di vista che ci permetta di capire che anche noi, anche la singola organizzazione è in grado di trasformare i sistemi, generare un impatto dirompente sulle reti della vita e progettare non solo per l’individuo, ma per la collettività.

Per fare tutto ciò, è fondamentale identificare una scala di influenza che permetta alle nostre singole azioni di provocare discontinuità, partendo dalla prossimità e da coloro con cui entriamo in relazione, con effetti che possono essere dirompenti su larga scala.

Il nostro approccio vuole essere coerente con il nostro business. È questa, secondo noi, la vera sfida alla sostenibilità, che permette di superare il rischio di omologazione e di dar vita ad azioni totalmente separate dalla vita di un’organizzazione.

Vogliamo progettare visione rigenerativa e andare oltre l’economia circolare, per costruire una visione più ampia che costruisca reti di cura e riequilibri l’utilizzo di risorse che impattano sull'ecosistema.

Dobbiamo guardare oltre l’individualismo, partendo dalla consapevolezza che siamo parte di un tutto interconnesso e che ogni azione può lacerare o ritessere le reti della vita. Per questo motivo, serve un reframing del sistema, con nuove prospettive, nuovi significati e nuove connessioni tra gli attori in gioco.

È responsabilità delle singole organizzazioni scegliere un punto di vista sostenibile e innescare così il processo di trasformazione.

SCROLL TO TOP