culture

We believe in collaboration

Il nostro payoff è making together perché per noi la collaborazione è tutto. Per questo ogni nostro progetto nasce dall’incontro tra persone dentro e fuori le organizzazioni, tra culture, competenze e discipline diverse. Lavoriamo fianco a fianco con i nostri clienti. Sempre. Senza mai proporre soluzioni preconfezionate.

Values

Our 3 super powers (with a bit o magic)

OUR METHOD

We design with a process

Decision

Design

Delivery

Development

Life

WE DO IT OUR WAY

Ogni progetto è per noi la risposta originale ai bisogni di persone, imprese e comunità. Lavorando a un nuovo progetto, stimoliamo la partecipazione di tutti gli attori coinvolti, cerchiamo di favorire l’energia creativa collettiva, organizziamo percorsi di ricerca ed esplorazione, momenti e spazi di condivisione. In una parola: co-progettiamo

STEP BY STEP WITH YOU

In Logotel accompagniamo i clienti dalla strategy all’execution e fino all’everyday life. Questo è il nostro modo per affrontare la trasformazione e le esigenze delle organizzazioni. Questo è il nostro modo per comprendere meglio scenari complessi e per andare oltre i confini, per immaginare soluzioni utili, specifiche e uniche.

GET A JUMP TOGETHER

Siamo una Independent Design Company e crediamo nell’Impact Design per abilitare persone e organizzazioni a fare la differenza. Siamo 200 persone ma una sola community multidisciplinare, internazionale, aperta e collaborativa. Abbiamo messo a punto metodologie e strumenti per gestire persone, team, progetti e comunità. Anche a distanza.

SUSTAINABILITY

We translate sustainability
into practice

Per noi la sostenibilità nasce da uno sguardo che si allarga, che estende le possibilità di percorsi e progetti oltre i benefici immediati. Va oltre metodi e processi. Significa costruire relazioni di cura con territori, comunità, luoghi e specie diverse dalla nostra, significa riequilibrare l’utilizzo di risorse che impattano sull’ecosistema.

La sostenibilità inizia dalle singole azioni concrete e che, già dalla piccola scala, attivano cambiamenti stabili e durevoli. Con il nostro approccio alla sostenibilità trasformiamo le idee in azioni per promuovere il dibatto su questi temi. Perché siamo convinti che sia necessario sempre di più progettare non solo per l’individuo, ma per la collettività.

5

SUSTAINABILITY

Il nostro approccio alla sostenibilità si basa su cinque punti

1 / Visione rigenerativa

Il design rigenerativo è connesso agli ecosistemi viventi, li nutre e dialoga con essi. Oggi si può andare oltre l’economia circolare. Per partecipare in maniera attiva a un miglioramento collettivo. Un business rigenerativo non pensa solo a ridurre gli impatti sull’ambiente, ma a generare impatti positivi per persone, luoghi, organizzazioni e comunità.

2 / Oltre l’antropocentrismo

Quali nuovi attori influenzano la vita dei nostri progetti? Le comunità, le altre specie, anche chi non ci sceglie. Le azioni che progettiamo non sono rivolte più solo a singoli bisogni umani. Con-viviamo con un ecosistema più ampio. Con questa prospettiva moltiplicheremo gli impatti positivi.

3 / Reframing del sistema

Cambiano le prospettive, si moltiplicano gli attori in gioco, nascono nuovi significati. Il passaggio successivo è connettere tutti gli elementi che, fino a poco tempo fa, erano scollegati. Queste nuove connessioni generano nuovi scenari di business, nuovo valore da generare. Tra elementi tradizionali e impulso alla creatività, tra luoghi in cui siamo situati e contesto globale.

4 / Nutrire reti di cura

Per le organizzazioni è importante una nuova consapevolezza: siamo parte di una «rete della vita» in cui tutto è interconnesso. È una rete che va alimentata con una nuova responsabilità sociale, che costruisca legami significativi tra le comunità, con le catene del valore, con i concorrenti. Per dar vita ad azioni trasformative che «riparino», «facciano guarire», «si prendano cura» di ciò che ci circonda.

5 / Agire sulla propria scala di influenza

È importante identificare la scala su cui abbiamo influenza, che parte dalla prossimità, da ciò che possiamo toccare, da ciò con cui entriamo in relazione, dall’experience che creiamo. Perché ogni singola azione può provocare una discontinuità e avere effetti dirompenti, che si moltiplicano quando diventano comportamenti stabili e duraturi.